fbpx

Perle: Naturali o coltivate?

perle eddicuomo

Perle: Naturali o coltivate?

Le perle sono tra i più preziosi doni della natura. Il meccanismo che da origine ad una perla è ormai conosciuto in tutto il mondo ma il connubio ostrica-gioielli continua ad affascinare intere generazioni. Vogliamo ribadirlo anche oggi. Come nasce una perla? Le sfere lucenti che indossiamo in bellissime collane o che utilizziamo per la realizzazione dei nostri sandali gioiello sono nient’altro che “secrezioni” di nacre, una sostanza organica prodotta dal mollusco come reazione  all’introduzione di un corpo estraneo. L’accumulo di milioni di strati di nacre da origine a quella da tutti conosciuta come perla.

Le perle sono tutte bellissime ma c’è da fare una importante distinzione. Esistono, infatti, due categorie ben distinte. Le perle d’allevamento e le perle naturali. Le perle naturali, per ovvie ragioni, sono quelle che hanno un costo superiore. Le perle d’allevamento (o coltivate) sono realizzate con lo stesso procedimento naturale di sempre, ma con il fondamentale “aiuto” dell’uomo che introduce all’interno del mollusco un corpo estraneo che farà da base alla perla stessa. la ragazza dall'orecchino di perle

La produzione di perle di allevamento è fiorente in Asia. Giappone e Cina si contendono da decenni il primato del mercato. La Cina sta sicuramente facendo passi da gigante in questo campo ma è in Giappone che si producono perle di maggiori dimensioni e qualità. Nonostante lo sprint asiatico, infine, si conferma ai primi posti nel mondo la produzione australiana e dell’isola di Tahiti. Il clima favorevole, il mare cristallino e l’esperienza degli allevatori sono ancora ineguagliabili per tutti gli altri coltivatori del mondo.

Ti consigliamo

Select your currency
EUR Euro
USD Dollari americani (US)